Progetto edificio Torre direzionale a Casoria

ca.torre_08
ca.torre_08
od'a officina d'architettura

od'a officina d'architettura posted a photo:… Read More

 
ca.torre_01
ca.torre_01
od'a officina d'architettura

od'a officina d'architettura posted a photo:… Read More

 
ca.torre_05
ca.torre_05
od'a officina d'architettura

od'a officina d'architettura posted a photo:… Read More

 
ca.torre_06
ca.torre_06
od'a officina d'architettura

od'a officina d'architettura posted a photo:… Read More

 
ca.torre_10
ca.torre_10
od'a officina d'architettura

od'a officina d'architettura posted a photo:… Read More

 

La soluzione proposta si fonda su due elementi morfologici, entrambi rilevanti sia sotto il profilo distributivo-funzionale che compositivo: una struttura orizzontale, costituita da tre livelli, quello stradale, uno interrato ed una piastra di collegamenti e accessi a quota +4.00; un edificio a sviluppo verticale,che connette i tre livelli della piastra, elevandosi complessivamente per 10 piani fuori terra raggiungendo, in copertura, i 32 metri di altezza.

La piastra verde

Il nuovo sistema a terra è costituito, oltre che dal livello interrato destinato a parcheggio, da una serie di percorsi, terrazze, piani inclinati a verde, o attrezzati a cavea, che collegano le quote 0.00 e +4.00 (in alcuni isolati punti, queste ultime sono ulteriormente interconnesse anche con la quota -3.00, per la presenza di “bucature” che, nel permettere ad alcune alberature di raggiungere la luce, consentono allo stesso tempo di illuminare di luce naturale il livello interrato del parcheggio, evitando che lo stesso si trasformi in un luogo scadente dal punto di vista della qualità architettonica e inoltre poco sicuro).

Una vera e propria piastra verde che realizza, nel suo insieme, una sorta di giardino a più livelli, con spazi destinati alla sosta, all’incontro, a manifestazioni pubbliche, come nel caso della copertura della sala consiliare, che diviene nei fatti una cavea per oltre 100 posti seduti all’aperto. Il giardino prosegue idealmente la contigua villa comunale, nonché il nuovo parco lineare che si propone di realizzare sul sedime dell’acquedotto, in modo da rappresentare in futuro un vero e proprio nuovo asse, un corridoio ecologico, con piste ciclabili, in grado di connettere diverse parti del territorio di Casoria in una nuova e alternativa direzionalià, all’insegna dell’ecologia e della sostenibilità.

La Torre

La posizione della torre degli uffici, all’interno del lotto, è quella che  realizza la migliore sintesi tra le relazioni spaziali interne al nuovo impianto distributivo e il rapporto visuale e prospettico del nuovo edificio con il suo contesto. In particolare la giacitura prescelta sembra ottimizzare nuove e proficue relazioni tra la nuova architettura e le prospettive che si aprono sia venendo da via Pio XII, di cui addirittura la Torre rappresenta la quinta di fondo, che da piazza Benedetto XV percorrendo via Macello. E’ certo che, in futuro, il nuovo edificio ospitante la Casa Comunale potrà diventare un punto di riferimento nel paesaggio urbano di Casoria, distinguibile da lontano, come un tempo fu per le Torri Civiche dei Comuni medioevali. Nel suo valore di icona della nuova stagione istituzionale, la Torre potrà assumere ancora il valore di casa trasparente, con i due fronti vetrati a sud e a ovest, aperti verso la città, e di palazzo che comunica con i cittadini, sia di sera quando si illuminerà dall’interno, informando la cittadinanza di come il lavoro procede, che di notte, quando alcune porzioni di rivestimento esterno proietteranno scritte ed immagini, rendendo vivo l’intero edificio.

 

Luogo /location

Casoria, Napoli, Italia

committente /client

Comune di Casoria

 

progetto /architectural design

Od’A-Officina d’Architettura srl

architetti /architects
archh. Bruno Discepolo, Alessandra Fasanaro, Giovanni Aurino

ingegneri/engineers

Vincenzo Calvanese

design team collaboratori / design team collaborators

archh. Fabrizia Costa Cimino, Vincenzo Fiorillo, Irene Lettieri, Maria Scognamiglio, Giovanni Travaglione

 

programma /plan
Concorso di progettazione per servizi di ingegneria ed architettura per l’edificio “TORRE DIREZIONALE”

 

superficie totale /total area

4.600 mq

superficie utile /floor area

1.800  mq

superficie coperta/indoor area

4.050 mq

volume /volume

25.120 mc

 

calendario /timetable     

studio di fattibilità

2010

importo opere previsto/budget

€ 6.572.940,00

 

Comments are closed.

  • Facebook
  • LinkedIn
  • Instagram
  • Twitter
  • Flickr